logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Santorso

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31   
       

News

smog

Adozione delle misure di prevenzione e riduzione dei livelli di concentrazione degli inquinanti nell'atmosfera

scadenza 30 aprile 2022


Si pubblica, in allegato, l'Ordinanza del Responsabile Lavori Pubblici e Ambiente n. 24 del 05-10-2022 in vigore fino al 30 aprile 2022 ad oggetto: "ADOZIONE DELLE MISURE DI PREVENZIONE E RIDUZIONE DEI LIVELLI DI CONCENTRAZIONE DEGLI INQUINANTI NELL’ATMOSFERA".

 

Il provvedimento è stato emanato, secondo le indicazioni della Regione Veneto e come contenute nel nuovo “Accordo di programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure di risanamento per il miglioramento della qualità dell'aria nel Bacino Padano” e visti gli esiti emersi durante il Tavolo Tecnico Zonale del 27/09/2021 e le proposte esposte in detta sede, indicanti le fattibili azioni da adottarsi in relazione alla specificità del territorio comunale, derivanti dagli interventi emergenziali indicati dalla Regione Veneto nel Comitato di Indirizzo e Sorveglianza del 6/9/2018 e del 11/8/2020.

 

Si riporta per comodità l'estratto dell'Ordinanza in allegato

..... omissis

O R D I N A

di istituire, dalla data del presente provvedimento fino al 30 aprile 2022, le azioni, secondo le indicazioni della Regione Veneto e come contenute nel nuovo “Accordo di programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure di risanamento per il miglioramento della qualità dell'aria nel Bacino Padano” di seguito riportate:

 

1) E’ fatto DIVIETO:

A) Di mantenere acceso il motore:

- degli autobus, compresi quelli di linea, in genere nella fase di stazionamento ed anche ai capolinea, indipendentemente dal protrarsi del tempo dello stazionamento e dalla presenza a bordo del conducente o di passeggeri. La partenza del veicolo deve essere immediatamente successiva all’accensione del motore;

- degli autoveicoli in sosta e per i veicoli merci, anche durante le fasi di carico/scarico, in particolare nelle zone abitate;

- degli autoveicoli per arresto della circolazione di durata maggiore di un minuto, in corrispondenza dei seguenti impianti semaforici:

  • impianto semaforico di via Pozzati/via dell'Olmo/SP 350;

  • impianto semaforico di via Roma/via Giarette/SP350;

  • impianto semaforico di via della Stamperia;

 

B) Di utilizzare generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo), aventi prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle in base alla classificazione ambientale introdotta con DM 186/2017;

C) Procedere alla combustione all’aperto di qualsiasi tipologia compresi residui vegetali e biomasse su tutto il territorio comunale, invitando i cittadini ad utilizzare, per la raccolta e lo smaltimento delle ramaglie, potature di alberi, foglie, sfalci d’erba e di siepi e degli altri residui vegetali provenienti dalla pulizia degli orti e dei giardini, di impiegare mezzi alternativi al fuoco per eliminare il materiale vegetale prendendo in considerazione, tra le altre, la cippatura del materiale o il conferimento al Centro Comunale di Raccolta - CCR Ecocentro via Casa Celeste (zona industriale) Santorso o contatta AVA- Alto Vicentino Ambiente srl via Lago di Pusiano,4 Schio (VI);

 

2) è fatto OBBLIGO:

Nelle 14 ore/giorno consentite in zona climatica E), di limitazione della temperatura misurata ai sensi del DPR 412/93 e smi:

  • a massimi di 19°C (+2°C di tolleranza) negli edifici classificati in base al DPR 412/93 e con le eccezioni ivi previste, con le sigle:

- E.1 – residenza e assimilabili;

- E.2 – uffici e assimilabili:

- E.4 – attività ricreative e assimilabili;

- E.5 – attività commerciali e assimilabili;

- E.6 – attività sportive;

  • a massimi di 17°C (+2°C di tolleranza) negli edifici classificati in base al DPR 412/93, con la sigla:

- E.8 – attività industriali e artigianali e assimilabili.

 

Si ricorda

- chel’inosservanza delle sopra riportate disposizioni è punita con la sanzione di cui all’art. 7-bis del D.Lgs. 267/2000 e qualora ne ricorrano i presupposti da luogo all’applicazione dell’art. 650 del Codice Penale.

 

Allegati Notizia

Data ultimo aggiornamento: 05/10/2021
Piazza A. Moro, 8
P.Iva IT 00280750241
fax 0445 649513 PEC: santorso.vi@cert.ip-veneto.net