logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Santorso

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Settembre  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30    
       

News

Errore caricamento immagine.

BANDO PER RISTORO TARI 2020

TITOLARI DI UTENZE NON DOMESTICHE CHE ABBIANO CHIUSO, SOSPESO O RIDIMENSIONATO L'ATTIVITA' PER EMERGENZA SANITARIA COVID-19


Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale svoltosi lo scorso 30 luglio è stato approvato il Piano Finanziario legato al servizio di raccolta rifiuti, e le conseguenti nuove tariffe per il 2021.

In linea con quanto avvenuto nei cinque anni passati – che hanno complessivamente registrato un calo degli oneri a carico dei cittadini del 16% - un altro importante passo in questa direzione si registra nell’anno in corso, con un ulteriore calo del valore complessivo del PEF dell’1,69%.

L’amministrazione comunale di Santorso ha così provveduto ad una ridefinizione delle tariffe, in linea con il progressivo obiettivo di applicare una tariffa sempre più puntuale, riconducibile al principio “paghi per i rifiuti che produci”: da quest’anno inciderà infatti in misura minore la variabile di calcolo legata alla dimensione degli immobili occupati, compensata da quella che tiene invece conto dei componenti del nucleo familiare.

“E’ un buon risultato, sottolinea il sindaco Franco Balzi, se si considera che veniamo da un anno particolare, condizionato negativamente anche in questo settore dalla pandemia: registriamo con soddisfazione come la comunità locale confermi nel tempo una particolare sensibilità alla raccolta differenziata, resa ancora più efficace dalla messa “a regime” del Centro di raccolta comunale, in collaborazione con AVA.

Ulteriori migliorie sono in programmazione per il prossimo anno, a partire dalla volontà di rendere più funzionale la raccolta della carta, come proposto da molti cittadini.

 

Sempre in relazione alle conseguenze della pandemia l’assessore Valeria Zaltron aggiunge che “a breve le attività economiche con sede nel Comune di Santorso potranno fare richiesta per l'ottenimento di un contributo compensativo a ristorno di quanto dovuto e/o versato per la TARI 2020”, che si aggiunge al provvedimento già preso nello scorso 2020 per alleggerire l'imposta TARI di tutte le utenze non domestiche.

La novità è rappresentata dalla possibilità di fare richiesta di agevolazione sia per chi sia stato obbligato a chiudere l'attività a seguito dei provvedimenti del governo, atti a limitare il contagio, sia per chi abbia deciso di garantire l'apertura della propria attività, ma che dichiari di aver subìto una perdita di fatturato almeno del 30% rispetto al 2019.

In questa maniera si intende sostenere non sono chi ha sospeso la propria attività, ma anche chi ha voluto e potuto continuare a offrire un servizio alla popolazione durante i mesi più critici dello scorso 2020.
L'importo totale previsto per questa misura a sostegno dell'economia del territorio è pari a 35.577 euro.

Per accedere al contributo basterà leggere l'apposito bando e seguire il link : https://ptsurvey.altovicentino.it/index.php/724197?lang=it per la compilazione della richiesta on line.

Anche per le utenze domestiche è previsto un contributo a sostegno del pagamento della tassa rifiuti per un totale di 9.440 euro.
Di tutti questi provvedimenti verrà data adeguata informazione alla popolazione, tramite il sito del comune e i social network.

Allegati Notizia

Data ultimo aggiornamento: 08/09/2021
Piazza A. Moro, 8
P.Iva IT 00280750241
fax 0445 649513 PEC: santorso.vi@cert.ip-veneto.net