logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Santorso

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Luglio  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
       

Comunicato

Comunicato

Comune:

Santorso

Data:

08/02/2012 09:22

Oggetto:

SAD: sopravvivere allo sviluppo, in scena al teatro di Santorso

Descrizione:

Nell'ambito del percorso formativo “Essere Genitori”, venerdì 10 febbraio alle ore 20.30 presso ilò Teatro del Centro Giovanile di Santorso andrà in scena “SAD – Sopravvivere allo sviluppo”, uno spettacolo di e con Filippo Tognazzo e Antigravity World prodotto da Zelda Teatro. Lo spettacolo è sostenuto dalla Fondazione Teatro Civico di Schio e dall'ULSS 4 Alto Vicentino.

Per rispondere alla crescente richiesta di strumenti efficaci per convincere le nuove generazioni a mantenere un atteggiamento più corretto diffidando dei modelli comportamentali più pericolosi, Zelda ha deciso di elaborare una nuova formula di spettacolo con la quale parlare non più ai giovani ma con i giovani.

“Essere Genitori è un ciclo d'incontri promosso dagli assessorati alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Giovanili in collaborazione con un gruppo di genitori e si propone di affrontare le tematiche del linguaggio e del rapporto tra genitori e figli. Si tratta di un’occasione formativa e di approfondimento su tematiche che, soprattutto per chi ha un ruolo educativo (genitori, animatori, capi scout, allenatori, catechisti, baristi, imprenditori ecc.) hanno un grosso impatto quotidiano.

Si allega la scheda dello spettacolo.

Santorso, 8 febbraio 2012

SAD - SOPRAVVIVERE ALL'AUTODISTRUZIONE
LO SPETTACOLO PARTECIPATO
Si tratta di un approccio innovativo alle problematiche trattate nel quale si rinnova la tradizionale forma della conferenza-spettacolo arricchendola di nuove componenti multimediali (sono contemporaneamente presenti video, musica, teatro, danza) integrandole con la poesia e l’efficacia del teatro. Il tutto sostenuto dalla verve dell’attore-conduttore che assicura a ogni replica un ritmo incalzante e un’attenzione costante da parte del giovane pubblico. Il risultato è uno spettacolo dinamico e divertente, nel quale il pubblico viene chiamato a salire sul palco e a farsi protagonista. Nel nostro teatro partecipato ogni sforzo è teso nel mettere le capacità comunicative al servizio del contenuto.
SAD affronta temi di stretta attualità quali l’impatto delle sostanze psicoattive e delle droghe sul sistema nervoso, il mutamento della percezione della realtà indotto dai sistemi di comunicazione di massa, i modelli comportamentali promossi dagli adulti, e infine l’importanza di una presa di coscienza da parte dei ragazzi delle dinamiche che li vedono protagonisti e della necessità di rispondere al condizionamento con un rinnovato spirito di partecipazione e di senso civico.
Lo spettacolo attinge all’immaginario giovanile, ai suoi miti e riferimenti: non mancano citazioni da film horror, dal mondo dei videogames, dello spettacolo, con musica punk, rock, hip hop, techno ed elettronica.
L'intento è dunque quello di attrarre e mantenere viva l’attenzione del pubblico utilizzando in modo efficace ma alternativo lo stile di comunicazione rivolto ai giovani. Il tutto sarà trattato con un linguaggio semplice, ma mai semplicistico, per garantire un’immediatezza e un’efficacia difficilmente riscontrabili in altri lavori. Com’è nostra abitudine, infine, per la stesura del testo è affidata a consulenti di provata professionalità, enti statali, università e centri studi riconosciuti.

Piazza A. Moro, 8
P.Iva IT 00280750241
fax 0445 649513 PEC: santorso.vi@cert.ip-veneto.net