logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Santorso

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Settembre  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30    
       

Comunicato

Comunicato

Comune:

Santorso

Data:

10/04/2012 12:21

Oggetto:

14 aprile: Chiara Vigo a Santorso. Il filo del mare incontra il filo della terra

Descrizione:

Sabato 14 aprile si conclude il ciclo di conferenze sulla tessitura e la figura della donna, con un ospite d'eccezione: Chiara Vigo, una donna straordinaria che racchiude in se l'arte millenaria della filatura e della tessitura del bisso, ma anche l'intero universo di mistero e tradizione che per secoli ha scandito i giorni e le ore delle donne tessitrici. 

Sarà inoltre un occasione di confronto tra due tradizioni molto diverse: quella tessile dell'Alto vicentino, che trae origine dai pascoli e dalla lana delle pecore o dai gelsi e dai cavalieri per la seta, e quella dell'Isola di Sant'Antioco deve il filo si ricava dal mare in una cultura tipicamente legata al mondo costiero e della pesca.

Chiara Vigo è l'ultimo maestro di bisso, la seta che arriva dal mare, usata per abiti reali e paramenti sacri. Chiara vive e lavora a Sant'Antioco, un'isola a sud ovest della Sardegna, dove tramanda un'arte millenaria che rischia di scomparire.
Il bisso si estrae infatti dalla pinna nobilis, un mollusco che vive sui fondali dell'isola, tagliando i filamenti senza uccidere o ledere l'animale.
L'arte del bisso è davvero antica, secondo una leggenda fu portata in Sardegna dall'affascinante Berenice, figlia di Erode II che, divenuta amante dell'imperatore Tito, andò a vivere a Sant'Antioco. Frammenti di bisso sono stati scoperti in siti di oltre 3000 anni fa e ancora oggi si tratta di una fibra tessile dal valore inestimabile, sia per il lungo lavoro necessario alla sua raccolta e filatura sia per una precisa proibizione contenuta nella bibbia, quando Dio proibisce a Mosè di vendere il filo d'oro che viene dal mare. La stessa Chiara, donando una delle sue opere al papa disse che “Il filo dell'acqua è sacro e può essere utilizzato per tessere trame di pace, non per far circolare del denaro”.
Chiara Vigo, ospite a Santorso, incontrerà prima i ragazzi delle scuole e la sera presenterà alcuni suoi lavori e la sua storia in un a conferenza che si terrà alle ore 18.00 presso l'aula magna delle scuole di Santorso presso il Grumo.

Alcuni link su Chiara Vigo:
http://www.chiaravigo.com/
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-93110169-972e-4c33-ba35-fdc6ac73efed-tg1.html
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-4096a1c4-1984-4ca4-b172-421e4c0c5430-tg1.html
http://www.corriere.it/cultura/speciali/2010/orologi/notizie/lombardo-basilea-stemma-sacerdotessa_f21fac88-67fc-11df-b83f-00144f02aabe.shtml
http://www.youtube.com/watch?v=GeSo3jWoQ4M
http://www.youtube.com/watch?v=EbHFTPFg4jw
http://it.wikipedia.org/wiki/Bisso
http://www.comune.santantioco.ca.it/cms/il-bisso/chiara-vigo.html
http://ricerca.gelocal.it/lanuovasardegna/archivio/lanuovasardegna/2009/05/23/SW1SD_SW105.html

Piazza A. Moro, 8
P.Iva IT 00280750241
fax 0445 649513 PEC: santorso.vi@cert.ip-veneto.net